SEMPLIFICAZIONI: ANCHE I PRIVATI DEVONO ACCETTARE LE AUTOCERTIFICAZIONI

Pubblicata il 17/11/2020

Con l’avvenuta conversione in legge del “decreto semplificazioni” (l. 120/2020) viene sancito l’obbligo anche per i privati (es. banche, assicurazioni ecc) di accettare le autocertificazioni prodotte dai cittadini. In precedenza l’obbligo era limitato alle Pubbliche Amministrazioni.
I privati richiedenti le autocertificazioni potranno poi verificare la veridicità delle dichiarazioni rivolgendosi agli enti pubblici competenti (es. il comune per quanto riguarda residenza, stato di famiglia ecc).
Viene meno quindi la necessità per il cittadino di richiedere certificati anagrafici, fermo restando che gli stessi possono comunque essere richiesti e prodotti (solo ai privati) ma prevedono il pagamento di una marca da bollo da 16 euro, mentre 0.52 centesimi andranno pagati direttamente allo sportello.
In questa pagina, alla voce Autocertificazioni, troverete vari modelli da scaricare e compilare. 


torna all'inizio del contenuto