ANPR: il Comune di Dolcè è subentrato

Pubblicata il 26/03/2021

Dal 24 marzo 2021 il Comune di Dolcé è subentrato in ANPR, l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Un traguardo decisamente storico raggiunto dopo un minuzioso e imponente lavoro di bonifica e allineamento dei dati, nonché delle relative modalità gestionali, operato dal preposto personale del Comune e dalla ditta Ica Systems di Verona per il supporto tecnico e informatico.
 
Che cos’è ANPR? È  la banca dati nazionale nella quale stanno confluendo progressivamente le anagrafi comunali di tutta la nazione, permettendo così nuove facilitazioni e funzionalità per i cittadini e per gli operatori di molti altri enti amministrativi.
È istituita presso il Ministero dell’Interno ai sensi dell’articolo 62 del Dlgs n. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale).
L'ANPR consente di evitare duplicazioni di comunicazione con le Pubbliche Amministrazioni; garantire maggiore certezza e qualità al dato anagrafico; semplificare le operazioni di cambio di residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti, e molto altro ancora.
ANPR non è solo una banca dati ma un sistema integrato che consente ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici ma anche di consultare o estrarre dati, monitorare le attività, effettuare statistiche.
 
Dopo il subentro in ANPR. I vantaggi di questa migrazione per il cittadino sono in costante incremento. Tra questi quello che da oggi si potrà richiedere i propri certificati anagrafici e avrà la possibilità di accedere in tempo reale ai propri dati non solo dal Comune di Dolcé ma da qualunque comune subentrato in ANPR. Inoltre nello svolgere le singole modifiche anagrafiche ogni aggiornamento di dati verrà automaticamente comunicato a enti come la motorizzazione, l’agenzia delle entrate, l’INAIL e l’ISTAT, limitando il pericolo di anomalie, perdita dati e velocizzando le tempistiche.
 
Visure in un clic. E’ stato pubblicato sul portale di ANPR (https://www.anpr.interno.it/portale/) lo strumento che consente a tutti i cittadini che vivono nei Comuni subentrati di fare autonomamente la visura dei propri dati anagrafici e stampare un modello di autocertificazione da soli. Per utilizzare il servizio, è necessario autenticarsi con Spid, C.I.E. o Carta nazionale dei servizi.

Categorie Avvisi
torna all'inizio del contenuto